A cosa servono migliaia di like alla tua pagina se i dati insights sono al collasso?

Migliaia di like e zero venditeL’importanza di monitorare i dati insights della tua pagina Facebook e di convertire i like in vendite.

Quando hai deciso di creare la tua pagina Facebook aziendale eri certo che essere presente sui social avrebbe fatto la differenza per i tuoi guadagni. Questa certezza era rafforzata dal fatto che la tua pagina nel tempo avesse accumulato un elevato numero di like. E magari, confrontandoti con qualche tuo collega, ti sentivi il migliore perché tra tutti eri quello ad avere più follower in assoluto. Fino a quando però ti sei accorto che il tuo collega, con la metà dei tuoi contatti, fattura il doppio di te. E sto parlando solo di fatturato proveniente dai like alla pagina Facebook. Com’è possibile? Tutto questo ti fa crollare il terreno solido sul quale hai basato tutta la tua attività social.

E quindi?

La tua azienda non vive di like e a fine giornata devi fare i conti con i numeri. Quanti di quei like sono diventati nuovi clienti? Quante visite alla tua pagina si sono trasformate in vendite? Sei sicuro che tu stia sfruttando al meglio tutti gli strumenti che Facebook ti mette a disposizione? Perché fidati, ce ne sono davvero moltissimi. Avere tanti like alla pagina è inutile, soprattutto se sono stati comprati. Ciò che conta sono le conversioni che riesci ad ottenere grazie al corretto utilizzo di questo social dalle opportunità potenzialmente infinite. Sì, perché Facebook funziona alla grande e se fino ad ora non hai ottenuto i risultati sperati è solamente colpa tua.

Il tuo pubblico

Hai una vaga idea della mole di dati che puoi reperire da Facebook? Ogni utente affida a questo social una miriade di informazioni sui propri interessi, gusti, mestieri. Hai nelle tue mani uno strumento potentissimo ed è compito tuo farlo funzionare al meglio. Voglio ricordarti che il tuo pubblico non è in Facebook per comprare qualcosa. Pertanto devi essere abile nel catturare la sua attenzione creando contenuti di valore. Hai profilato adeguatamente il tuo target? Sai chi sono i tuoi potenziali clienti e dove andarli a trovare? Hai analizzato quali siano i loro interessi e le loro passioni? Solo dopo aver risposto a queste domande puoi preparare la strategia ad hoc per colpire nel segno. Devi segnare ogni punto che possa aiutarti ad arrivare dritto al tuo obiettivo.

Sì, ma come fare?

Partiamo dal presupposto che la copertura organica della tua pagina raggiunge il 10% dei tuoi follower. Supponiamo che tu abbia 5000 like. Ciò significa che le persone che vedranno i tuoi post sono circa 500 – e parlo di post non a pagamento. Questo taglio sul pubblico ti impedisce categoricamente di buttarti in strategie improvvisate. Devi ottimizzare le tue risorse, ossia tempo e denaro, affinché tu veda risultati concreti e tangibili per il tuo fatturato. Ok, e come fai a capire se stai ottenendo i risultati giusti? Per monitorare i movimenti degli utenti sulla tua pagina Facebook devi imparare a leggere il pannello degli insights. Anzi, non devi solo imparare a leggerlo, devi trasformare ciò che leggi in azioni concrete da parte tua.

Gli insights: uno strumento potentissimo

Attraverso questo pannello potrai monitorare le attività dei tuoi follower e tracciare un profilo sempre più nitido del tuo pubblico. A che ora c’è più afflusso sulla tua pagina? Qual è la fascia di età più attiva? Si tratta di uomini o donne? Che tipo di interazione si è creata con i tuoi post?

Generare engagement

Quest’ultima domanda rappresenta il punto di snodo per la tua attività. Sì, perché dopo aver profilato il tuo pubblico e averne individuato tutte le caratteristiche a te utili, dovrai generare quello che si definisce engagement. Il tuo pubblico deve essere impaziente di leggere i tuoi post per poi commentarli e condividerli. Devi suscitare l’interesse in quello che fai e questo è possibile solo attraverso la creazione di contenuti di valore. Un contenuto di valore è un’informazione preziosa e interessante per il tuo target, è ciò che tiene sempre viva l’attenzione sulla tua pagina. E’ ciò che fa di te una fonte autorevole per il tuo settore e quindi il maggior referente a cui affidarsi.

Passare all’azione

Trasformare i like alla tua pagina in clienti veri e propri non è così semplice e immediato se non si ha in mano una strategia vincente. Inoltre, la vita da imprenditore è sempre più frenetica e occuparsi di questi aspetti spesso può risultare difficile per mancanza di tempo e risorse. E’ importante affidare ad un esperto la gestione di questa parte fondamentale del tuo business se vuoi veramente vedere i risultati. Fidati, non c’è niente di peggio della convinzione di risparmiare soldi e arrangiarsi con metodi fai-da-te, piuttosto che investirli in un lavoro fatto a regola d’arte che ti porta davvero a veder crescere il tuo fatturato.

 

Richiedi ora una consulenza gratuita.

 

Post Correlati

Leave a comment